Cosmobile

Cosmobile

Cloud Solutions, Mobile Apps
Cataloghi Automatici, Custom Software

Cosmobile
3

3G

Nell'ambito della telefonia cellulare, il termine 3G (acronimo di 3rd Generation) indica le tecnologie e gli standard di terza generazione. 
I servizi abilitati dalle tecnologie di terza generazione consentono il trasferimento sia di dati "voce" (telefonate digitali) che di dati "non-voce" (ad esempio, download da internet, invio e ricezione di email ed instant messaging, anche se la killer-application utilizzata come traino dal marketing degli operatori 3G per l'acquisizione di nuova clientela è la videochiamata).
Per i non addetti al settore, questo termine è spesso associato allo smartphone di casa Apple, che ha utilizzato questa sigla per il versioning dei modelli di iPhone. 

A

Accelerometro

Un accelerometro è uno strumento di misura in grado di rilevare e/o misurare l'accelerazione. Tradizionalmente il loro utilizzo era legato all'ambito scientifico o aerospaziale, ma negli ultimi anni le possibili applicazioni si sono moltiplicate soprattutto in ambito civile. In particolare, la maggior parte degli smartphone attualmente in commercio dispone di questa tipologia di sensore.

Ajax

L'acronimo AJAX significa Asynchronous JavaScript And XML. Si indica in questo modo la tecnologia web che permetta, attraverso Javascript e XML, di eseguire chiamate asincrone verso il server, cioè senza necessità di ricaricare interamente la pagina come invece avviene solitamente. 

Android

Nuovo sistema operativo dedicato al mondo del mobile che sta sempre più espandendosi per le proprie caratteristiche di flessibilità.
Piattaforma open source basato su kernel linux deve in gran parte la propria popolarità perchè acquisito e adottato dalla piattaforma Mobile di Google.
Sempre maggiormente diffuso è l'alternativa se non la soluzione più accreditata a diventare uno standard per i dispositivi mobile.

App

Termine che definisce applicazioni dedicate al mondo del mobile e del cloud computing.
Utilizzato molto nel mondo Apple iphone e Ipad sono diventate di fatto uno standard per dispositivi con connettività continua.
Sviluppate in modalità stand alone e in modalità web application rappresentano la nuova frontiera dello sviluppo di soluzioni software ad alto valore aggiunto

Automatizzazione editoria

l'analisi e sviluppo delle procedure legate alla realizzazione e gestione di attività per la pubblicazione di informazioni derivanti dal PMI Aziendale. Coinvolge in specifico la gestione del prodotto e della pubblicazione del catalogo ma può rappresentare un vero e proprio CRM aziendale in grado di gestire le informazioni sul prodotto aziendale

B

B2B

Letteralmente "Business To Business", questa sigla indica tipologie di commercio, e quindi di portali ecommerce, dedicate ad altre imprese. Un portale B2B solitamente si concentra sui servizi da dare ai propri clienti, e molte volte non permette l'iscrizione libera.

B2C

Letteralmente "Business To Consumer", indica tipologie di commercio che si concentrano sulla vendita al consumatore finale. Un sito B2C solitamente attua una politica di marketing aggressivo per aumentare la sua diffusione, e offre soluzioni dedicate al singolo consumatore.

C

Cataloghi integrati

La possibilità di gestire sorgenti informative differenziate e legate ad un prodotto che otrà avere accanto ai consueti contenuti legati alla descrizione al codice e alle caratteristiche tecniche anche descirzioni approfondite sui materiali, sulle singole componenti sui manuali e filmati illustrativi convogliando tutte le informazioni digitali in un unico sistema integrato

Catalogo

Presentazione della produzione aziendale che può avere varie caratteristiche legate tra loro nell'obiettivo di illustrare la proposta commerciale aziendale.

Cloud Computing

Questo termine deifinisce una serie di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse hardware e software in remoto.
Un classico esempio è l'infrastruttura offerta da google che propone le proprie risorse e proprie infrastrutture per l'utlizzo di software da remoto.

CMS

Un content management system, in acronimo CMS, letteralmente "sistema di gestione dei contenuti", è uno strumento software installato su un server web studiato per facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando l'amministratore da conoscenze tecniche di programmazione. Esistono CMS specializzati, cioè appositamente progettati per un tipo preciso di contenuti (un'enciclopedia on-line, un blog, un forum, ecc.) e CMS generici, che tendono ad essere più flessibili per consentire la pubblicazione di diversi tipi di contenuti. Tecnicamente un CMS è un'applicazione lato server, divisa in due parti: la sezione di amministrazione (back end), che serve ad organizzare e supervisionare la produzione dei contenuti, e la sezione applicativa (front end), che l'utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito. I CMS possono essere programmati in vari linguaggi tra cui più comunemente in ASP, PHP, .NET; il tipo di linguaggio adoperato è indifferente a livello di funzionalità. Alcuni linguaggi rendono il CMS multipiattaforma, mentre altri lo rendono usufruibile solo su piattaforme proprietarie.

CRM

Gli strumenti di gestione delle relazioni con i clienti (Customer Relationship Management CRM) sono le soluzioni tecnologiche per applicare le "teorie" del marketing relazionale. Il marketing relazionale si può definire come "la strategia delle attività incentrate nell'anticipare, conoscere e soddisfare le necessità e i desideri presenti e prevedibili dei clienti". Il processo di rimodellizzazione dell'azienda che intende adattarsi alle necessità dei clienti, avviene è necessario passare dal marketing "tradizionale" a quello relazionale:

D

Database publishing

Sistema di impaginazione automatica basata su database aziendale con serie di strumenti legati a basi dati differenziate.

DTP

Il desktop publishing (termine mutuato dall'inglese), in sigla DTP, è l'insieme delle procedure di creazione, impaginazione e produzione di materiale stampato dedicato alla produzione editoriale (come libri, giornali, riviste o depliant), usando un personal computer. Il termine (letteralmente "editoria da scrivania", sostituibile altrimenti con editoria individuale) si riferisce al paragone con i sistemi tradizionali di preparazione della stampa, che avevano bisogno di diverse fasi fotografiche e meccaniche successive. Dall'inizio degli anni novanta il DTP ha sostituito in maniera pressoché totale le tecnologie precedenti, dando il via alla prima profonda rivoluzione della tipografia, a più di cinque secoli dalla prima stampa di Gutenberg. (da wikipedia)

E

E-Commerce

Letteralmente vuol dire "commercio elettronico". 
Nato come termine per indicare transazioni commerciali in forma elettronica ricorrendo alle tecnologie EDI, oggi sta ad indicare l'acquisto attraverso il World Wide Web, tipicamente attraverso portali che permettono di eseguire l'acquisto direttamente online con carta di credito attraverso appositi gateway bancari.

EDI

L'Electronic Data Interchange (EDI) è l'interscambio di dati tra sistemi informativi, attraverso un canale dedicato ed in un formato definito in modo da non richiedere intervento umano salvo in casi eccezionali.


Rispetto al modo tradizionale di generare e scambiare documenti commerciali usato dalle aziende, basato su lettere, fax, e-mail, l'EDI consente:

  • una maggiore accuratezza, grazie alla riduzione (o eliminazione) dell'intervento umano e dei relativi errori;
  • l'eliminazione della documentazione cartacea e relativi costi;
  • una maggiore velocità degli scambi commerciali.

Per contro, l'EDI comporta:

  • la revisione dei processi e dei flussi di business;
  • dei costi di implementazione talvolta molto alti;
  • l'impiego di personale specializzato per le operazioni EDI, o l'outsourcing delle stesse.

F

Flip Book

Possibilità di avere una uscita del catalogo in uno strumento di consultazione multimediale d'effetto che accompagni la consultazione del catalogo prodotti con effetti musicali, ingrandimenti di particolari e possibilità di ordine diretto da catalogo multimediale.

G

Geo tagging

Il Geo-tagging è la procedura che aggiunge meta-informazioni riguardanti la posizione geografica ad un media (come ad esempio, una foto, un video o una pagina web). 

Il geo-tagging può aiutare a trovare varie informazioni legate al contesto geografico ed è una pratica particolarmente utilizzata nei location based services.

Gestione contenuti

Per impaginare in modo automatico cataloghi prodotto e manuali tecnici e per alimentare siti di e-commerce è necessario gestire in modo strutturato i contenuti tecnico-editoriali multilingua. Il sistema di Content Management e di Product Information Management Taedo di cosmobile permette di gestire in modo collaborativo e strutturato i contenuti multilingua di cataloghi prodotto su carta, manuali di istruzioni d’uso e manutenzione e siti di e-commerce.

GPS

Il Sistema di Posizionamento Globale (in inglese, Global Positioning System, abbreviato GPS) è un sistema di posizionamento e navigazione satellitare che, attraverso una rete satellitare dedicata di satelliti artificiali in orbita, fornisce ad un terminale mobile o ricevitore GPS informazioni sulle sue coordinate geografiche ed orario. 
Con la diffusione dei sistemi GPS, ed il conseguente abbattimento dei costi dei ricevitori, molti produttori di telefoni cellulari/smartphone hanno cercato di inserire un modulo GPS all'interno dei loro prodotti, aprendosi quindi al nuovo mercato dei servizi (anche sul web) basati sul posizionamento (o LBS, Location Based Services). In realtà, i dispositivi mobili si affidano ad un sistema chiamato Assisted GPS (abbreviato in A-GPS) che restringe il campo dei satelliti da contattare assumendo che siano gli stessi visti dalla cella radio a cui è agganciato.

I

Impaginazione

L'impaginazione è il procedimento che mira ad assemblare testo e immagini al fine di realizzare un prodotto editoriale (libro, giornale, rivista, depliant o simili, ma anche una pagina web). Specialmente nel linguaggio informatico al posto del termine "impaginazione" viene sempre più spesso usato quello inglese "layout". L'impaginazione di periodici rispondono a degli standard predefiniti che mirano a corrispondere a un'apparenza uniforme. Questo permette da un lato di rendere riconoscibile il singolo periodico, ma offre anche un orientamento facilitato al lettore. (da wikipedia.org)

Impaginazione automatica

L’impaginazione automatica è una procedura che permette di ottenere in modo automatico l’impaginato di cataloghi prodotto (listini, schede tecniche) o manuali di istruzioni d’uso e manutenzione in formato Adobe InDesign o FrameMaker. La procedura viene eseguita da un software che genera l’impaginato in base a regole logiche e grafiche prestabilite. Per l’impaginazione automatica Argo si integra con Quark Xpress, il software di database publishing che, in base al progetto di automazione editoriale, è in grado di generare sia cataloghi prodotto che manuali tecnici.

Inbound Marketing

Politica pubblicitaria che, invece di infastidire il consumatore con messaggi (email, pubblicità alla radio/tv, etc), si propone di conquistare e fidelizzare il cliente attraverso l'invio di informazioni e contenuti che abbiano valore per loro.

Indesign Adobe

Software Adobe di impaginazione e gestione pubblicazioni fra i principali utilizzati per la prestampa e produzione di impaginati editoriali

IPad

L'iPad è un tablet computer prodotto da Apple in grado di riprodurre contenuti multimediali e di navigare su Internet. È inoltre retrocompatibile con le applicazioni per iPhone OS. Il dispositivo dispone di uno schermo da 9,7 pollici con retroilluminazione a LED e supporto al multi-touch.

IPhone

iPhone è un dispositivo palmare prodotto da Apple, orientato a telefono multimediale quad-band UMTS HSDPA (non nella versione originale) GSM EDGE sviluppato da Apple Inc.. L'iPhone include una fotocamera digitale, un dispositivo Assisted GPS e un lettore multimediale (le funzioni di UMTS e AGPS sono state inserite solo nelle versioni 3G e 3GS). Il dispositivo, oltre ai normali servizi di telefonia quali chiamate SMS ed MMS, permette di utilizzare servizi come e-mail, navigazione web, Visual Voicemail e può gestire una connessione Wi-Fi. Viene controllato dall'utente tramite uno schermo multi-touch, un sensore di movimento del dispositivo (accelerometro), una tastiera virtuale, un pulsante per tornare al menu principale, due piccoli tasti per la regolazione del volume, uno per passare dallo stato di suoneria allo stato di vibrazione ed uno per lo standby/spegnimento. L'interazione con l'utente è coadiuvata da un sensore di prossimità e un sensore di luce ambientale.

J

Javascript

è un linguaggio di scripting orientato agli oggetti comunemente usato nei siti web. La caratteristica principale di JavaScript è quella di essere un linguaggio interpretato. Il codice quindi non viene compilato bensì c'è un interprete (in JavaScript lato client esso è incluso nel browser che si sta utilizzando) che esegue riga per riga, a tempo di esecuzione, quanto trascritto nello script.

Jobs, Steve

Genio visionario del nostro tempo che verrà ricordato indubbiamente per la nascita di uno dei più diffusi  personal computer Apple.
Promotore di un linguaggio sull'uso del computer semplice ed intuitivo abbassando la soglia di accesso alla tecnologia sempre più sofisticata dei computer e soprattutto dei software che li gestiscono.
MacIntosh, Imac, Ipod, Iphone. e Ipad sono tecnologie che hanno rivoluzionato il modo di approcciare la tecnologia con un linguaggio comune e con un'efficienza che non ha paragoni nel mondo informatico degli anni 80',  90' e 2000.
Scompare il 5 ottobre 2011 una leggenda

L

Layout

Nell'editoria, il termine inglese layout viene spesso usato al posto dell'italiano impaginazione.

LBS

I Location Based Services sono servizi e applicazioni che basano il loro funzionamento sul riconoscimento della posizione attuale del dispositivo, e quindi dell'utente, tramite l'utilizzo di un ricevitore GPS. Questi servizi si sono moltiplicati con lo sviluppo del mercato mobile e hanno applicazioni in molti campi, tra cui la ricerca di oggetti o persone, il tracking dei veicoli, ma anche divertimento e realtà aumentata.

P

PDA

Un computer palmare (detto anche palmare), spesso indicato in lingua inglese con l'acronimo PDA (Personal Digital Assistant), o con l'ormai desueto termine palmtop, è un computer di dimensioni contenute, tali da essere portato sul palmo di una mano (da cui il nome), dotato di uno schermo tattile (o Touch Screen). Originariamente concepito come agenda elettronica (organizer), o sistema non particolarmente evoluto dotato di un orologio, di una calcolatrice, di un calendario, di una rubrica dei contatti, di una lista di impegni/attività e della possibilità di memorizzare note e appunti (anche vocali) (personal information manager), è stato invece prodotto inizialmente da Apple come un vero minicomputer completo da portare in palmo di mano e si è nel corso degli anni arricchito di funzioni sempre più potenti ed avanzate.

PIM

Un Personal Information Manager (abbreviato in PIM) è un software che permette di organizzare un certo tipo di informazioni aziendali per migliorare la produttività personale ed aziendale. Inoltre consente di classificare e pubblicare i contenuti di un catalogo su vari media.

Planner

La gestione di attività direttamente con strumenti che ne tengano traccia e che ne permettano attività condivise e di comunne consultazione.

Sempre maggiormente utilizzati stanno prendendo il posto di agende e rubriche in quanto possono essere consultati con vari strumenti e gestite in modo lineare ed evoluto.
La possibilità poi di avere questo tipo di strumenti con software on line ne permette maggiormete la condivisione e gestione .

Portale aziendale

Rappresenta l'uscita on line di una base dati specifica, accompagnata da servizi aggiuntivi che ne permettano funzionalità differenziate tra le quali l'ecommerce e il customer-care aziendale, oltre alla pubblicazione e divulgazione su Internet.

PRM

Acronimo di "Product Relationship Management", indica un sistema che, in maniera analoga ai CRM ("Customer Relationship Management"), permetta la gestione di tutte le relazioni legate al prodotto, dalle informazioni tecniche ai costi di listino alle caratteristiche legate a presentazione grafica e marketing.

R

Realtà aumentata

Per realtà aumentata (in inglese 'Augmented Reality', abbreviato AR), o realtà mediata dall'elaboratore, si intende l'arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi. Mentre nella realtà virtuale ('Virtual Reality', VR) le informazioni aggiunte o sottratte sono preponderanti, il campo della realtà aumentata ha l'obiettivo di arricchire il contesto dell'utente pur non alterando le comuni percezioni. 
Negli ultimi anni la tecnologia ha permesso un forte sviluppo anche in campo civile e ludico, facendo degli smartphone i dispositivi privilegiati per la raccolta e la presentazione di questi contenuti aggiuntivi. 
Esempi pratici di cosa permette la tecnologia applicata a questo campo sono il Kinect per Xbox, l'esplorazione della città puntando lo smartphone, la chirurgia robotica e molti altri. 

Responsive web design

Il termine Responsive Web Design (RWD) viene utilizzato per indicare una particolare tecnica di web design per la realizzazione di siti web che fa leva sul concetto di "caricamento condizionale dei contenuti": diventato ormai una best practice con lo sviluppo e la diffusione dei dispositivi mobile, fa in modo che le pagine adattino automaticamente il proprio layout per fornire una visualizzazione ottimale in funzione dell'ambiente nei quali vengono visualizzati (smartphone, tablet o desktop computers), riducendo al minimo per l'utente la necessità di ridimensionamento e scorrimento.
Un sito progettato per il RWD utilizza Cascading Style Sheets 3 media queries per adattare il layout all'ambiente nel quale viene visualizzato, insieme a griglie di proprozioni fluide, e immagini flessibili.

S

Sales Force Automation

SFA are called information systems that provide for the communication network management business sale. These sitemi of various kinds can manage the various activities of the Sales Force acquisition of orders via handheld devices such as Tablet or Smartphone to the management of the customer and customer service activities to the planning of visits also related territorial location of the customers.
For companies that use these systems is very important to have more automation than the acquisition of information related to company management system, in addition to reducing costs related to communication company agent, client company.

Scripting

Descrizione delle azioni richieste mediante opportuni linguaggi di programmazione, detti appunto linguaggi di scripting. Il programma, detto script, definisce il controllo delle operazioni richieste al calcolatore. Spesso progettati per l'uso interattivo, e con molti comandi eseguibili individualmente di complessità anche elevata (ad esempio nella shell Unix sh la maggior parte delle operazioni sono programmi essi stessi). Gli script vengono spesso usati per compiti a singola passata, tipicamente di tipo amministrativo o di utilità. Il codice degli script è tipicamente contenuto in file di testo e vengono interpretati. In alcuni casi (come il Perl) vengono compilati ad ogni esecuzione.

Smartphone

Uno smartphone o in italiano telefonino intelligente, cellulare intelligente o supercellulare è un dispositivo portatile che abbina funzionalità di gestione di dati personal e di telefono.
Può derivare dall'evoluzione di un PDA a cui si aggiungono funzioni (non sempre tutte) di telefono (per questo detti anche PDA-Phones) o viceversa, di un telefono mobile a cui si aggiungono funzioni di PDA.
La caratteristica più interessante degli smartphone è la possibilità di installarvi ulteriori programmi applicativi, che aggiungono nuove funzionalità. Questi programmi possono essere sviluppati dal produttore dello smartphone, dallo stesso utilizzatore, o da terze parti.
Oggi esistono smartphone con connessione GSM/GPRS/EDGE/UMTS/HSDPA/HSUPA e che utilizzano le tecnologie Bluetooth e Wi-Fi per le comunicazioni con altri dispositivi.

T

Tablet

Nuova generazione di dispositivi mobili caratterizzati principalmente dalla loro trasportabilità e flessibilità.
Dispositivi di ultima generazione, si distinguono per la facilità d'uso e l'estrema versatilità legata alla continua connettività a Internet e applicazioni cloud computing.Il nome deriva dalla forma del dispositivo che rassomiglia a quella di una tavoletta utilizzata per la scrittura. Questi dispositivi non sono dotati di tastiera sebbene questa possa essere simulata a schermo.
Lo schermo touch screen permette il diretto intervento direttamente sui software gestiti.

Touchscreen

Un touchscreen, o schermo tattile, è un particolare dispositivo, frutto dell'unione di uno schermo ed un digitalizzatore, che permette all'utente di interagire con una interfaccia grafica mediante le dita o particolari oggetti. Uno schermo tattile è allo stesso tempo un dispositivo di output e di input.
Esistono alcuni particolari schermi tattili, definiti multitocco (dall'inglese multi-touch), capaci di riconoscere la presenza di più dita o oggetti presenti contemporaneamente sullo schermo. Questi schermi utilizzano in genere tecnologie capacitive o resistive, ma come per i normali schermi tattili le tecnologie sono numerose e differenti.

U

UX Design

Design UX stands for User Experience Design that has become synonymous with competence based on the actual experience in the analysis and development of appllicativi and web and mobile.
In developing any digital instrument and not just the ability to make intuitive and immediate usability of software or devices favors its use and the actual success.

W

Web 2.0

Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. Si tende ad indicare come Web 2.0 l'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Twitter, Gmail, Wordpress, Tripadvisor ecc.). La locuzione pone l'accento sulle differenze rispetto al cosiddetto Web 1.0, diffuso fino agli anni novanta, e composto prevalentemente da siti web statici, senza alcuna possibilità di interazione con l'utente eccetto la normale navigazione tra le pagine, l'uso delle email e l'uso dei motori di ricerca. Per le applicazioni Web 2.0, spesso vengono usate tecnologie di programmazione particolari, come AJAX (Gmail usa largamente questa tecnica per essere semplice e veloce) o Adobe Flex. Un esempio potrebbe essere il social commerce, l'evoluzione dell'E-Commerce in senso interattivo, che consente una maggiore partecipazione dei clienti, attraverso blog, forum, sistemi di feedback ecc.

Web application

Software che utilizza strumenti e linguaggi tipici legati alla gestione dei dati per rete internet e può essere gestito interamente con browser di visualizzazione presenti su tutte le piattaforme integrate. L'enorme vantaggio del sistema oltre ad essere compatibile da tutti i sistemi operativi in commercio è la possibilità di abbinare attività su rete locale ad attività on line in un unico pacchetto integrato.

Web content management

Software che consente di gestire basi dati legate alla produzione a informazioni provenienti e gestie da vari settori aziendali quali il marketing l'amministrazione la gestione di attività post vendita. La nostra proposta ha come core integrato Taedo che offre con la sua modularità la possibilità di gestire portali informativi con varie caratteristiche fino a gestire e commerce e progetti complessi

X

XML

(acronimo di eXtensible Markup Language) è un metalinguaggio di markup, ovvero un linguaggio marcatore che definisce un meccanismo sintattico che consente di estendere o controllare il significato di altri linguaggi marcatori. Costituisce il tentativo di produrre una versione semplificata di SGML che consenta di definire in modo semplice nuovi linguaggi di markup da usare in ambito Web. Il nome indica quindi che si tratta di un linguaggio marcatore (markup language) estensibile (eXtensible) in quanto permette di creare tag personalizzati.

Xpress Quark

Software Quark di impaginazione e gestione pubblicazioni fra i principali utilizzati per la prestampa e produzione di impaginati editoriali

3
A
B
C
D
E
F
G
I
J
L
P
R
S
T
U
W
X
Realizzazione e gestione tecnica del sito a cura di
iprov.com Iprov.com
Grafica, design e comunicazione
cosmobile.net Cosmobile.net
Sviluppo e gestione dati